Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale in Disegno e Gestione degli Interventi Sociali

Per iscriversi

Requisiti di accesso corso di laurea Disegno e Gestione degli Interventi Sociali

 

I requisiti curricolari corrispondono ad almeno 65 CFU, sui 180 complessivi del corso di studi triennale, acquisiti in specifici SSD, e in particolare:

IUS/01, IUS/07, IUS/09= 14 CFU

IUS/17 = 6 CFU

SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/12 = 30 CFU

Competenze linguistiche = 6 CFU diverse dalla lingua madre

M-DEA/01, M-PSI/01, MPSI/04, M-PSI/05 = 9 CFU

 

L’adeguatezza della preparazione è verificata sulla base di un’analisi del piano di studi della laurea triennale, finalizzata ad accertare che lo studente abbia acquisito alcune competenze indispensabili per l’accesso al corso di laurea magistrale e/o al test di ingresso quando venisse effettuato. In particolare si tratta di competenze nell’ambito della sociologia, del diritto pubblico, della politica sociale, della psicologia, dei metodi e strumenti del servizio sociale, dei principi e fondamenti del servizio sociale, dell’organizzazione dei servizi sociali o equipollenti.

Il consiglio del corso di laurea, o una Commissione didattica da esso delegata, provvede all’accertamento del possesso di requisiti curricolari e dell’adeguatezza della preparazione.

Poiché la tradizione del Corso triennale di Firenze, ed in precedenza del D.U. e della Scuola ai fini speciali in Servizio sociale fiorentini, è sempre stata quella di concludere la formazione con un importante investimento nei tirocini, ci si riserva la possibilità di proporne un completamento valutando i tirocini in termini di ore effettivamente svolte (450) e non solo di CFU ottenuti, proponendo anche occasioni di integrazione successiva agli studenti. Eventuali carenze formative vanno comunque colmate prima dell’immatricolazione al corso di laurea magistrale.

Si precisa tuttavia che, per studenti provenienti da altre lauree triennali di classi diverse, la preparazione offerta dalla laurea magistrale non può comunque sostituire la necessaria formazione di base della laurea triennale in Servizio sociale, ai fini di un’adeguata preparazione per l’esame di Stato.

 

Procedure e criteri per eventuali trasferimenti e per il riconoscimento dei crediti formativi acquisiti in altri corsi di studio e di crediti acquisiti dallo studente per competenze ed abilità professionali adeguatamente certificate e/o di conoscenze ed abilità maturate in attività formativo di livello post-secondario

 

Per i passaggi dai corsi di studio di laurea magistrale ex DM 509/99 al presente corso di studio di laurea magistrale ex DM 270/04 è competente la Commissione didattica di Corso di laurea, che valuta le singole richieste attenendosi ai seguenti criteri:

  1. Per ogni settore disciplinare i crediti acquisiti presso altre istituzioni universitarie nazionali dell’Unione Europea, nonché presso altro corso dell’università di Firenze, sono riconosciuti nella maniera più ampia, ma comunque nei limiti dei crediti attribuiti dall’ordinamento e dal regolamento didattico del corso di studi, tenuto conto dei vincoli relativi al tipo di attività e agli ambiti disciplinari;
  2. Ai fini del riconoscimento dei crediti possono essere definite equipollenze fra settori disciplinari affini e tra insegnamenti dello stesso settore disciplinare o di settori disciplinari affini;
  3. Gli eventuali crediti in eccesso possono essere riconosciuti nell’ambito delle attività a scelta libera dello studente;
  4. Nel caso di riconoscimenti parziali di un insegnamento, viene determinato l’ammontare dei crediti dell’esame integrativo volto a completare il riconoscimento totale di detto insegnamento. 

 

Per i passaggi da altri corsi di studio di laurea magistrale ex DM 270/04 al presente corso di studi di laurea magistrale ex DM 270/04 la stessa commissione didattica di Corso di laurea valuta le singole richieste attenendosi ai seguenti criteri: 

 

  1. Viene esaminata la carriera di studi dello studente che ha fatto domanda di passaggio, così da determinarne il possesso dei requisiti di accesso secondo quanto previsto dall’articolo 3; in caso positivo, procede nel modo seguente:
  2. Per ogni settore disciplinare i crediti acquisiti presso altre istituzioni universitarie nazionali e dell’Unione Europea, nonché presso altro corso dell’università di Firenze, sono riconosciuti nel rispetto dell’affinità degli esami già sostenuti con quelli previsti dal piano di studi del presente corso, comunque nei limiti dei crediti attribuiti dall’ordinamento dal regolamento didattico del corso di studi, tenuto conto dei vincoli relativi al tipo di attività e agli ambiti disciplinari;
  3. Ai fini del riconoscimento dei crediti possono essere definite equipollenze tra settori disciplinari affini e tra insegnamenti dello stesso settore disciplinare o di settori disciplinari affini;
  4. Gli eventuali crediti in eccesso possono essere riconosciuti nell’ambito delle attività a scelta libera dello studente;
  5. Nel caso di riconoscimenti parziali di un insegnamento, viene determinato l’ammontare dei crediti dell’esame integrativo volto a completare il riconoscimento totale di detto insegnamento.

 

Domanda di valutazione

Le domande di valutazione possono essere presentate durante tutto l'arco dell'anno accademico, fermi restando i termini di scadenza delle immatricolazioni. L'invio di una domanda di valutazione non impegna in alcun modo lo studente all'iscrizione e costituisce solo un atto preliminare.  Tuttavia si invitano gli studenti a inviare la documentazione completa (modulo riempito in tutte le sue parti con la autodichiarazione di tutti gli esami sostenuti e dei relativi gruppi disciplinari e CFU), al fine di rendere più agevole e più precisa la risposta della Commissione. Il modulo di autodichiarazione deve naturalmente essere firmato ma può essere inviato in scannerizzazione.

Una richiesta di valutazione, in tal caso informale, può essere presentata anche da studenti che non hanno ancora ottenuto il titolo triennale. Tale valutazione preventiva può risultare utile nel caso lo studente voglia colmare eventuali debiti formativi quando ancora è iscritto al corso di laurea triennale attraverso la scelta o l'aggiunta di materie opzionali.

Ai fini di una valutazione rapida e completa si prega di inviare la domanda di valutazione alla Commissione Didattica del Corso di Laurea:  brunella.casalini@unifi.it

 
ultimo aggiornamento: 04-Nov-2020
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
UniFI Scuola di Scienze Politiche \ Home Page

Inizio pagina